Lun15102018

Font Size

Screen

Profile

Layout

Direction

Cpanel
Back NOTIZIE REDAZIONE IL MISE: RIAPRIRE LA CONTRATTAZIONE AZIENDALE E REVOCARE LE PROTESTE

IL MISE: RIAPRIRE LA CONTRATTAZIONE AZIENDALE E REVOCARE LE PROTESTE

  • PDF
mise01

In seguito all'incontro con le organizzazioni di categoria dei gestori, tenuto nella serata di ieri, 18 dicembre, dal Sottosegretario De Vincenti, il Ministero dello sviluppo economico ha diffuso il comunicato stampa che, di seguito, riproduciamo integralmente.


COMUNICATO STAMPA

CARBURANTI. DE VINCENTI: IMPEGNI MANTENUTI, REVOCARE LE PROTESTE IN CALENDARIO. SOTTOSEGRETARIO ANNUNCIA INVITO AI PETROLIERI A RIAPRIRE  CONTRATTAZIONE AZIENDALE

Roma,19 dicembre 2012- Si è svolta ieri sera, nella sede del Ministero dello Sviluppo Economico, una riunione del Governo con le sigle sindacali dei gestori dei distributori di carburante. L’incontro- che era stato richiesto dalle stesse organizzazioni di categoria- è stato presieduto dal Sottosegretario Claudio De Vincenti.

Durante il confronto, l’esponente dell’esecutivo ha ribadito le misure adottate per il settore, misure che per altro erano già state rese note agli interessati nell’incontro del 10 dicembre scorso e, alla luce di queste, ha invitato i sindacati a revocare tutte le forme di protesta in calendario al fine di poter riprendere il confronto. “Come già chiarito allora- ha sottolineato De Vincenti- il Governo ha fatto tutto quello che si era impegnato a fare”.

Ecco le iniziative già assunte a favore del comparto e quelle in via di definizione: pronti gli schemi ministeriali delle nuove tipologie contrattuali previste dal dl liberalizzazioni che saranno inviati alle parti subito dopo le festività, ai quali dovrà seguire la definizione dei dettagli normativi tra compagnie e organizzazioni dei gestori; pronto il decreto interministeriale in materia di moneta elettronica che è stato inviato alla Banca d’Italia e all’Antitrust per i necessari pareri; pronto il decreto ministeriale sulle scorte petrolifere che contiene la norma per l’istituzione della “borsa carburanti”, ora all’esame delle commissioni parlamentari; alle ultime battute il decreto sul fondo indennizzi per la chiusura degli impianti.

Infine, preso atto della distanza ancora esistente tra sindacati e compagnie petrolifere per quanto attiene alle condizioni economiche di gestione degli impianti, De Vincenti- nel chiudere la riunione- ha annunciato ai presenti l’intenzione di rivolgere alle compagnie petrolifere l’invito a riaprire con le organizzazioni sindacali la contrattazione aziendale sul tema della salvaguardia dei margini economici per i gestori anche in presenza di politiche di sconti, così come indicato nel verbale sottoscritto dalle parti nel luglio scorso.


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

50 euro

50 europistola 153x145
Li dai al benzinaio. Ma a chi gonfiano le tasche?

Platts

plattssp 153x145
Cosa si nasconde dietro la quotazione internazionale

Mercato

catenefarfalla 153x145
Tante liberalizzazioni nessuna liberalizzazione

Selfizzazione

self1
Mettono il self service e lo chiamano progresso

Pompe bianche

pompa bianca 153x145
Il segreto? Comprano in extrarete e senza esclusiva