Mar16102018

Font Size

Screen

Profile

Layout

Direction

Cpanel
Back NOTIZIE

Notizie

IL GESTORE? PRENDERE APPUNTAMENTO

  • PDF

prendere appuntamentoSaper fare le nozze coi fichi secchi.

E' questa la specializzazione professionale di gran lunga più richiesta in questo Paese.

E non si tratta di quella vitale esigenza sempre più diffusa tra la gente costretta a risolvere il problematico incastro di mettere insieme il pranzo con la cena.

E', al contrario, quella sorta di "decima arte" che mette a dura prova le "capacità creative" di una larghissima parte di "classe dirigente" nostrana di trasformare il vuoto, l'inerzia, più spesso la distruzione, in emozioni, in messaggi soggettivi che -opportunamente veicolati- danno solo una idea, la pura e semplice percezione di concretezza.

ENERCOOP DA LEZIONI E PRENDE TUTTO IL SETTORE PER IL NASO. ENI ALZI LA TESTA E RISPONDA

  • PDF

che faccia tostaPortato allo scoperto, proprio da queste umili colonne, il suo segreto (di Pulcinella), EnerCoop approfitta della cattedra messa a disposizione da Staffetta Quotidiana per impartire una lezione di alta imprenditoria a tutto il settore.

Con una intervista a tratti esilarante -Flaiano avrebbe detto "la situazione è grave, ma non è seria"- l'AD di Energy Group, Luca Rossi, veste i panni del visionario rivoluzionario e, prendendo a schiaffoni tutti quei grandi manager dell'industria petrolifera che si affannano a SVENDERGLI "sotto il platts" i carburanti per fargli fare bella figura e affari d'oro, presenta al popolo incredulo la sua ultima creatura: l'impianto di seconda generazione.

Tacete e imparate.

BUONE NOTIZIE: CARBURANTI FUORI DAL "FARE 2". MA LA RAZIONALIZZAZIONE PILOTATA SERVE

  • PDF

razionalizzazione pilotata 2E' notizia della scorsa settimana: dopo un "chiarimento politico" tutto interno al Ministero dello sviluppo economico, l'argomento carburanti è uscito dalle bozze in circolazione del cosiddetto decreto legge "fare 2", della cui precedente stesura (cfr. art. 10, commi dal 7, al 24) avevamo appena accennato nell'articolo "20 cent di accisa oltre la UE: è questo il macigno che grava sul settore".

Non c'è il minimo dubbio che si tratti di una buona notizia, perché si andava delineando l'ennesimo provvedimento "nano" (ma distruttivo) che dietro annunci di facciata già proposti ripetutamente in passato in ogni salsa -ristrutturazione della rete, 5.000 impianti chiusi, azzeramento dello "stacco Italia", ghost liberi, più tabacchi per tutti- avrebbe dovuto nascondere il solito "vuoto" di programmazione e di riforma.

CONTRATTO DI COMMISSIONE: L'INDUSTRIA INVOCA L'ANTITRUST

  • PDF

inchinoCome è noto, le Organizzazioni di categoria dei Gestori -Faib, Fegica e Figisc- e dei retisti indipendenti - Assopetroli e Grandi Reti- hanno raggiunto un Accordo su uno schema di contratto di commissione che hanno provveduto a depositare presso il Ministero dello sviluppo economico, in applicazione della legge 27/2012 (ex decreto "cresci Italia") che norma le condizioni per l'introduzione di nuove forme contrattuali che regolano i rapporti tra gestori e titolari delle autorizzazioni.

Uno schema di contratto che, nonostante fosse appunto un "portato" della legge, ha vissuto un percorso a dir poco travagliato.

Non tanto per la naturale difficoltà di trovare una mediazione tra le posizioni delle parti oggi firmatarie.

IL "BOTTA E RISPOSTA" TRA GILOTTI E DI VINCENZO SU STAFFETTA QUOTIDIANA

  • PDF

gilottirdvPubblichiamo, per gentile concessione di Staffetta Quotidiana, l'intervento di Roberto Di Vincenzo, ospitato nella giornata di ieri, a commento dell'intervista ad Alessandro Gilotti, Presidente di Unione Petrolifera, realizzata e pubblicata il 3 ottobre dal medesimo giornale del settore.


Di Vincenzo, nessuna "nuova UP" con scelte di corto respiro.

Lettera a Staffetta.

«L'intervista rilasciata dal Presidente della “nuova” Unione Petrolifera, Alessandro Gilotti, è per molti aspetti condivisibile.