Dom24062018

Font Size

Screen

Profile

Layout

Direction

Cpanel
Back NOTIZIE

NOTIZIE

IL VERO FRENO ALLO SVILUPPO ED ALLA CONCORRENZA NEL SETTORE SI CHIAMA ANTITRUST

  • PDF

ostacolodi Roberto Di Vincenzo

Nel nostro settore, strano a dirsi, quando si parla di Antitrust, invece di concorrenza, si evocano scenari di assoluta incertezza, se non, in alcuni casi, di timor panico.

Quando un soggetto intende assumere una iniziativa, raggiungere un accordo, decidere una politica commerciale non riesce a ritenere se il suo legittimo diritto all'autonomia imprenditoriale rientri nei confini delle norme che regolano concorrenza e mercato.

ESPLORATORI DEL MARKETING A LAVORO. IP SBARCA SU GROUPON E SCONTA I CARBURANTI DEL 40%. MA ALLORA QUANTO COSTA DAVVERO LA BENZINA?

  • PDF

ip grouponIn questi anni, il settore é stato costretto ad assistere impotente ai grandi sforzi di fantasia prodotti dagli esperti per "promozionare" la vendita dei carburanti.

Sforzi, fantasia ed esperti tutti al servizio di strategie aziendali che avrebbero dovuto adattarsi al futuro presagito, alla direzione che il mercato, il mondo stava prendendo in un modo che qualcuno -ieri come oggi- considerava ineluttabile.

DE JURE. I GIUDICI: GLI ACCORDI DEL 1997 E 1998 SONO VALIDI, VIGENTI ED EFFICACI. ALTRI IMPORTANTI PRONUNCIAMENTI SULLA COMPETENZA TERRITORIALE, LA DURATA DEI CONTRATTI OIL E I CANONI NON-OIL

  • PDF

giustiziaContinua lentamente a sgretolarsi il sistema di granitiche certezze e di fiera esibizione di superiorità sul quale i sopravvalutati consulenti legali -a cui si sono affidate le compagnie petrolifere e, più in generale, i proprietari degli impianti- hanno consentito che le medesime aziende adottassero nel tempo comportamenti tanto più arroganti quanto imprudenti.

Quante volte in questi anni ci siamo sentiti dire che parlare di diritto e più in generale di regole significava utilizzare “argomenti non pertinenti” ai tavoli aziendali?

E quante volte si sono sentite risuonare, più o meno ad alta voce, in occasioni più o meno formali, spesso con atteggiamenti di aperta sfida, affermazioni del tipo “quella legge non si applica” o “quell’accordo non vale”?

VERTENZA ENI. ENNESIMO CAMBIO DI ROTTA DELL'AZIENDA. DOMANI NUOVO INCONTRO. LA POSIZIONE FEGICA.

  • PDF

enilogo2Eni fissa una nuova riunione per il prossimo 8 luglio "per continuare il confronto sui temi relativi alla cosiddetta semplificazione dell’offerta", in una comunicazione nella quale si definisce "proficuo" l'incontro dello scorso 1° luglio.

Di seguito riproduciamo la risposta del Presidente della Fegica Cisl, Roberto Di Vincenzo.

PROGETTO GHOST ENI: I GESTORI FALLISCONO, GLI AGENTI CI GUADAGNANO. "INGIUSTO E INOPPORTUNO" SIA SUFFICIENTE A FERMARSI

  • PDF

erogatore eniMartedì prossimo, 1° luglio, si terrà una nuova riunione tra Eni e le Organizzazioni di categoria dei gestori, a cui l'azienda si é resa disponibile dopo che, per l'ennesima volta, il Viceministro De Vincenti, stavolta direttamente nella sede della recente Assemblea Nazionale di Unione Petrolifera, ha sollecitato la ripresa -e la positiva conclusione- degli "accordi di colore".

Difficile dirsi allo stato meno che scettici sull'esito di questo nuovo incontro, visto l'andamento di un negoziato che sembra stancamente avvitato su sé stesso, mentre per strada -letteralmente- si continua a consumare il dramma di migliaia di persone e di famiglie, conseguenza dell'incapacità dell'azienda di adottare decisioni adeguate.

LA LEZIONE CHE ARRIVA DAI "TABACCHI"

  • PDF

bob dylanOra possiamo confessarlo: noi, almeno in Fegica, di “tabacchi” non siamo stati mai particolarmente appassionati.

Non che ci sfuggisse, in termini del tutto astratti, l’opportunità commerciale che avrebbero potuto rappresentare per la categoria.

I tabacchi come, più in generale, il cosiddetto “non oil”.

AGCM. GIUSTE LE DISTANZE PER I TABACCAI: FUMARE FA MALE!

  • PDF

fumo benzina"A seguito del ricevimento del parere motivato dell’Autorità, l’AAMS, con comunicazione pervenuta il 13 maggio 2014, ha illustrato più compiutamente la ratio sottesa alla previsione del requisito della distanza minima che si giustifica quale strumento per rendere più difficoltoso l’approvvigionamento dei prodotti da fumo, nell’ottica di tutelare la salute pubblica coerentemente con i criteri disciplinati alla Convenzione quadro dell’Organizzazione mondiale della sanità per la lotta al tabagismo."

Vi viene da ridere?

Fatelo pure, ma non é una battuta.

LA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI MASSA FINISCE SU "IL SOLE 24ORE"

  • PDF

il-sole24ore-logoLa sentenza del Tribunale di Massa che conferma la condanna di una compagnia petrolifera -nel caso specifico la Shell- per abuso di dipendenza economica e le ordina di abbassare i prezzi dei carburanti imposti ad un suo gestore, sta via via "incuriosendo" anche l'informazione generalista.

Dopo "Il Fatto Quotidiano" e numerosi giornali on line, oggi ad occuparsi della questione, con mirabile sintesi, è il giornale della Confindustria, Il Sole 24ore, con un articolo a firma Maurizio Caprino che di seguito riproduciamo.

IL DIRITTO ESIGIBILE

  • PDF

ricostruzioneCominciano a fiorire nell'ampio parco del nostro lungo Paese, fatto di mille giardini e circa 200 tra Corti d'Appello e Tribunali, le sentenze relative a quel sempre più allargato -e sempre più spesso giuridico/legale- contenzioso tra il mondo del Gestore e quello della Compagnia petrolifera.

Si tratta di un contenzioso -é bene ricordarlo- generato da una prassi generalizzata ed ormai annosa assunta a regola dalle compagnie che dapprima cautamente hanno cominciato ad agire tra le pieghe di regole -fossero norme, contratti o accordi- che fatalmente lasciano sempre spazi alle interpretazioni, poi sempre più manifestamente hanno preso a violare persino con ostentazione quelle stesse regole.

50 euro

50 europistola 153x145
Li dai al benzinaio. Ma a chi gonfiano le tasche?

Platts

plattssp 153x145
Cosa si nasconde dietro la quotazione internazionale

Mercato

catenefarfalla 153x145
Tante liberalizzazioni nessuna liberalizzazione

Selfizzazione

self1
Mettono il self service e lo chiamano progresso

Pompe bianche

pompa bianca 153x145
Il segreto? Comprano in extrarete e senza esclusiva